larena-160513A San Pietro in Cariano, nella seduta del Consiglio comunale di domani, si tratterà anche di glifosate in seguito alla mozione presentata dal consigliere comunale Carlo Battistella della lista civica Cittadini per San Pietro e sottoscritta anche dai 5 Stelle e dal Pd. La mozione è volta a vietare sul territorio comunale l’uso del pericoloso erbicida, come già deliberato altrove.

«Dalle analisi dei ricercatori scientifici nel corso degli ultimi anni è emerso che il glifosate è la più frequente causa di avvelenamento da fitosanitari in Italia», spiega Battistella: «Provoca alterazioni alle cellule collegabili al tumore presente nell’uomo, ed è letale per tutta la fauna minore in campagna. Credo sia giunto il momento di smettere di farci male da soli con queste sostanze. La precauzione è un principio medico seguito in tutto il mondo civile, è una direttiva europea e c’è stata anche una recente risoluzione del nostro Parlamento».

Gli erbicidi chimici vengono usati anche al di fuori delle aree coltivate, nelle proprietà private, ma anche vicino ai canali e ai pozzi destinati agli acquedotti, nelle strade pubbliche per controllare le erbe infestanti, in sostituzione di metodi meccanici. Gli erbicidi sono tossici per la vita acquatica e, nelle stesse precauzioni d’uso allegate ai diserbanti, è tassativamente vietata la nebulizzazione del prodotto in alcuni punti come i bordi stradali transitati, visto che permangono nel terreno e manifestano i loro effetti per lungo tempo anche a basse concentrazioni. Inoltre abbassano la biodiversità vegetale e animale e arreca danni alla fauna minore.

Tra le associazioni locali che maggiormente hanno lottato contro il pericoloso erbicida c’è Terra Viva, con il suo presidente, il medico Giovanni Beghini. Nella mozione di Battistella si chiede di informare la cittadinanza sui rischi associati all’impiego di prodotti fitosanitari e che Arpav e Ulss si attivino per un monitoraggio costante delle falde acquifere.

 

Giancarla Gallo (da L’Arena del 13-05-16)
Recent Posts

Leave a Comment